Antincendi Boschivi

Il fenomeno degli incendi di vegetazione costituisce uno dei principali fattori di rischio per l’integrità dell’ambiente, in particolare nel territorio collinare e montano.

I danni che ne conseguono sono sia di natura ecologica (distruzione di ecosistemi forestali, innesco di frane, smottamenti e fenomeni erosivi in genere, con conseguente dilavamento del terreno e perdita di fertilità), sia di natura economica (perdita del prodotto legnoso nei boschi produttivi, degrado ambientale e paesaggistico di aree a spiccata vocazione turistica). In ogni caso il danno causato all’uomo ed al suo ambiente è sempre rilevante e viene amplificato dalle caratteristiche di un territorio naturalmente fragile come quello della montagna, mettendo a rischio insediamenti abitativi, reti viarie ed infrastrutture produttive.

Per questo motivo la Regione del Veneto ha istituito con DGR 3877/bis del 26 agosto 1993 il Servizio antincendi boschivi - ora Unità Organizzativa AIB e strutture periferiche - e già dal 14 settembre 1982, data di istituzione del C.O.R. (Centro Operativo Regionale), la Regione risulta essere operativa nel settore della previsione, prevenzione e lotta attiva agli incendi boschivi.

In particolare dal 31 ottobre 1995 la Regione ha attivato in maniera continuativa l’operatività del C.O.R. 24 ore su 24, 365 giorni su 365.

  • More Reading:

  • alessandro baglioni

  • arian cymru

  • bélus

  • the monastery hostel

  • sirmione harley party