Albo regionale delle associazione di volontariato di protezione civile VENETO

Link diretto all'Albo Regione del Veneto

Le associazioni di Volontariato di Protezione Civile sono costituite da persone che amano rendersi utili alla Comunità, che vivono sul territorio e che ne conoscono, quindi, gli aspetti e i problemi; per questo esse possono intervenire con efficacia nelle situazioni di emergenza, anche affiancando le istituzioni. Questi gruppi inoltre, con le loro attività, favoriscono la diffusione di una cultura di autoprotezione attraverso la divulgazione dei loro programmi; svolgono inoltre un’importante funzione di sostegno psicologico nei confronti dei cittadini sia nelle situazioni di emergenza che in condizioni di normalità.

Allo scopo di dare qualità e concretezza all’apporto delle organizzazioni di volontariato e nello spirito delle varie leggi regionali che fin dal 1984 hanno riconosciuto l’importanza di un rapporto di collaborazione stretta con le stesse per fronteggiare le problematiche della Protezione Civile, è stato approntato uno schema procedurale che finalmente organizza la struttura dell’Albo del Volontariato.

Esso implica l’utilizzo di strumenti informatici per la realizzazione pratica della struttura gestionale e una stretta collaborazione tra gruppi di volontari, Province, Regione, per la realizzazione concreta dell’albo stesso.

La L.R. 17/98 di modifica della L.R. 58/84 all’art. 10 prevede che dalla Regione venga istituito l’Albo dei Gruppi Volontari di Protezione Civile.

I Gruppi Comunali iscritti in questo Albo, fanno parte del Sistema Regionale di Protezione Civile e svolgono funzioni quali: formazione di colonne mobili di pronto intervento; attività di raccolta dati di indagine e studio, intervento e soccorso in collaborazione con gli Enti competenti; corsi di istruzione formazione e qualificazione per il volontariato.

L’Albo Regionale così costituito è poi ripartito in ambiti di livello provinciale e articolato a sua volta in quattro sezioni che riguardano:

* squadre specializzate in determinati settori
* gruppi comunali
* organizzazioni dotate di una struttura di tipo federativo
* coordinamenti di organizzazioni di volontariato di Protezione Civile, rappresentativi di aggregazioni in ambito provinciale o di significative aree del territorio regionale ove possa riconoscersi un’affinità degli scenari di rischio ipotizzabili, oppure la rispondenza dell’aggregazione agli ambiti di studio e di prevenzione dei rischi individuati dalla Giunta Regionale e dalle Province secondo criteri di competenza.

La domanda di iscrizione all’Albo da produrre su appositi moduli, va rivolta direttamente alla Provincia territorialmente competente, per le organizzazioni di volontariato e i gruppi di protezione civile comunali, mentre va direttamente fatta alla Regione per le Organizzazioni nazionali o regionali. Questa deve essere sottoscritta dal responsabile e/o legale rappresentante nel caso delle Organizzazioni di volontariato, mentre deve essere firmata dal Sindaco per i gruppi comunali di protezione civile.

Le domande di iscrizione all’Albo, pervenute alle Amministrazioni Provinciali, sono istruite da ciascuna struttura provinciale competente in materia di Protezione civile, mentre le domande presentate da organizzazioni nazionali/regionali, sono invece oggetto di istruttoria da parte della Regione del Veneto.

L’iscrizione all’Albo viene disposta dopo una attenta valutazione, da parte di un’apposita Commissione appositamente formata che valuta i requisiti circa la struttura organizzativa, capacità logistica e affidabilità, specifica esperienza e attività svolte ecc.

Le organizzazioni di volontariato iscritte all’Albo sono tenute a rispettare, sia complessivamente, sia attraverso ciascun singolo componente, regole disciplinari che favoriscano il buon andamento delle azioni della Protezione Civile Regionale.

Ciascun volontario di protezione civile, nell’espletamento della propria attività di servizio, deve adottare una condotta personale degna della organizzazione cui aderisce.

L’azione di sostegno finanziario attuata dalla Giunta Regionale nei confronti del Volontariato di protezione civile, nei limiti delle disponibilità di bilancio, è riservata alle Organizzazioni iscritte all’Albo.

A tali organizzazioni possono essere riconosciuti contributi diretti a fronte di programmi di sviluppo e ottimizzazione della struttura logistica, operativa e di pronto intervento dell’Organizzazione, sulla base di “progetti finalizzati” attivati dalla Giunta regionale.

Al fine di consentire una ottimizzazione delle risorse, all’interno del sistema regionale di Protezione Civile, Province e Comuni si coordinano con la Regione in ordine alla ripartizione dei contributi da erogarsi, in relazione alle necessità del territorio.

More Reading:

  • how

  • however

  • human

  • idea

  • important

  • include

  • increase

  • industry

  • inform

  • interest